Tutti i migliori contenuti sul digital strategy

Consulenza LinkedIn – Un aiuto per migliorare il tuo profilo!

Contenuto a cura di
CONDIVIDI
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Un consulenza LinkedIn per il mio profilo a cosa può servire?

Probabilmente te lo sarai chiesto già diverse volte. LinkedIn è il social network più utilizzato al mondo per quanto riguarda il lavoro, e permette a migliaia di utenti di creare la propria rete professionale ricavando numerosi benefici per la propria attività.

Tutto però sta a saperlo usare.

Sono moltissimi infatti i professionisti che si sono iscritti a LinkedIn semplicemente per poter caricare il proprio curriculum online, ma senza avere una precisa strategia. Il risultato è che non si vede accrescere il proprio business e si finisce con il pensare che LinkedIn sia totalmente inutile.

In realtà non è così. Una consulenza LinkedIn, fatta con un esperto del settore, può infatti aiutarti a trarre il meglio dal tuo profilo, sia per farlo risaltare agli occhi dei recruiters, sia per entrare in contatto con nuovi potenziali clienti per la tua attività.

Vediamo a cosa può servire una consulenza per il proprio profilo LinkedIn e quali vantaggi può dare.

Perché il fai-da-te non funziona?

Se sei un professionista ti sarai iscritto a LinkedIn per una di queste due ragioni:

  • Promuovere online il tuo curriculum vitae (e trovare lavoro)
  • Cercare nuovi clienti per il tuo business

Essendo però LinkedIn un social che conta ad oggi più di 575 milioni di iscritti, di cui il 40% effettua un accesso quotidiano, puoi capire quanto sia difficile emergere in mezzo a tutta questa moltitudine di persone.

Ecco perché darsi al fai-da-te nella stesura del profilo e nella scelta delle strategie da seguire non è una buona idea. Il rischio è di ottenere pochi risultati e di abbandonare la piattaforma, ritenendola poco funzionale.

Il mio consiglio è quindi di procedere in modo autonomo solo nel caso tu abbia delle reali conoscenze in materia di web marketing e social selling. In caso contrario, meglio lasciare perdere e affidarsi alle mani di un esperto!

Perché rivolgersi ad un professionista?

Un profilo LinkedIn è un po’ come un biglietto da visita e, se ben curato, può davvero fare la differenza nel caso tu stia cercando lavoro o voglia accrescere la tua rete di contatti.

Non è un mistero infatti che LinkedIn sia uno dei social network più indicizzati da Google. Va da sé che, nel caso qualcuno effettui una ricerca, far saltare il proprio profilo tra i primi risultati dell’elenco può costituire un enorme vantaggio.

Purtroppo però la maggior parte delle persone si affida solo alle proprie capacità, riuscendo a ottenere ben pochi benefici. Un profilo incompleto, che presenta giusto qualche dato anagrafico, non è infatti solo brutto da vedere, ma può anche dare l’impressione che tu non abbia una grande esperienza lavorativa o che ti curi poco della tua attività.

Una efficace consulenza LinkedIn può invece far cambiare in meglio l’identità digitale di un professionista, portando col tempo ad avere dei risultati. Ti consiglio perciò di rivolgerti a un esperto se ti ritrovi in queste situazioni:

  • Hai aperto un account LinkedIn solo per caricare il curriculum online, ma non sai bene quali sono le informazioni più pertinenti da inserire
  • Il tuo profilo ha poche visite
  • Vorresti accrescere la tua rete professionale ma non sai come fare
  • Il profilo è un po’ datato ed è tempo di aggiornarlo con le competenze che hai acquisito nel frattempo
CONSULENZA LINKEDIN

Consulenza LinkedIn: in cosa consiste?

Vediamo ora nello specifico come opera un consulente per il profilo LinkedIn e in che modo può aiutarti a costruire un’identità digitale di successo.

1- Stesura del profilo

La prima cosa di cui ci si occuperà durante una consulenza LinkedIn è certamente la stesura del profilo in tutte le sue parti. Inserire solo pochi dati anagrafici è indice, come già detto, di trascuratezza.

Un professionista inoltre sa quali sono i criteri che i recruiters utilizzano per selezionare il personale, perciò il profilo sarà compilato ponendo l’enfasi proprio su quei dettagli importanti quando si invia una candidatura per un impiego.

Un altro aspetto che sarà certamente messo in luce sono le tue competenze professionali, in modo da poter essere competitivo sul mercato nazionale e, perché no, anche su quello internazionale.

2- Ottimizzazione

L’utilizzo delle parole chiave è fondamentale per far saltare all’occhio un profilo. Da questo punto di vista un servizio di consulenza LinkedIn può fare molto, trovando le keywords giuste per far aumentare le probabilità che il profilo compaia nei risultati di ricerca di Google o anche del motore di ricerca interno alla piattaforma.

In questo modo sarà molto più facile essere contattati da dei recruiters o ricevere richieste da nuovi potenziali clienti. Di conseguenza si troveranno più opportunità di impiego se si è in cerca o nuove prospettive se si desidera allargare il proprio business.

Inoltre, un profilo correttamente ottimizzato, è un profilo che converte e genera appuntamenti e occasioni di business (se vuoi approfondire, clicca qui)

3- Trovare una strategia

A seconda di quali siano i tuoi obiettivi professionali, un servizio di consulenza LinkedIn può inoltre aiutarti a definire quali sono le strategie migliori per raggiungerli. Un esperto della materia conosce infatti le tecniche di social recruiting ed è preparato in ambiti come il web marketing e le tecniche di vendita B2B (che sono le sono le relazioni commerciali più presenti su LinkedIn).

In quest’ottica uno specialista può suggerire le azioni concrete da svolgere non soltanto per quanto riguarda l’utilizzo di LinkedIn, ma anche gli altri social. Una corretta strategia potrebbe prevedere, l’uso integrato di LinkedIn con Facebook o Instragram, oltre che con il tuo sito e blog aziendale.

Consulenza LinkedIn per il social selling

Ora che abbiamo visto come una consulenza LinkedIn possa aiutare a migliorare il profilo e a mettere in atto le giuste strategie per accrescere la propria attività, vediamo infine un altro aspetto a cui può servire, ossia il social selling.

Questo non è altro che tutte quelle attività che un professionista mette in atto attraverso i social media per poter interagire in modo diretto con i suoi potenziali clienti, e condurli gradualmente alla vendita.

Si tratta quindi di attirare l’attenzione del cliente senza però chiedergli esplicitamente di acquistare i tuoi prodotti/servizi. Probabilmente ti sarai chiesto come mai poche persone cliccano sul link di vendita che è presente sul tuo profilo. Ecco che un consulente LinkedIn può spiegarti il motivo, suggerendoti anche come cambiare le cose a tuo vantaggio.

Il social selling può essere spiegato un po’ con il concetto del “coinvolgere per poi vendere”, poiché si basa essenzialmente sulla condivisione attraverso i social media di contenuti utili che servono a suscitare l’interesse del cliente per portarlo poi a concludere un acquisto.

In altre parole si tratta di strategie messe in atto per arrivare a vendere, senza però puntare su richieste e proposte commerciali insistenti, che alla lunga potrebbero essere invece controproducenti. Se sei interessato al social selling, ti invito a leggere l’articolo che ho pubblicato proprio su questo argomento.

Una consulenza LinkedIn riguardante il social selling si basa insomma sul come utilizzare il proprio profilo personale o aziendale per approcciarsi al potenziale cliente. In questo modo si apre la strada verso la vendita, senza però usarli come uno strumento diretto. Il tuo profilo diventa in sostanza una sorta di “ponte” tra il potenziale cliente e la vendita.

Consulenza LinkedIn: chi assumere?

Per concludere questa breve guida sulla consulenza per il profilo LinkedIn vorrei darti qualche suggerimento su come scegliere chi assumere. Online si trovano tanti professionisti di questo genere, e mi rendo conto che non è facile orientarsi, a meno che tu non conosca già qualcuno che lavora in questo ambito.

Il mio consiglio è ovviamente di puntare su un professionista qualificato (in rete non è difficile trovare delle recensioni) e di scegliere lo specialista in base al tipo di obiettivi che vuoi ottenere e ai vantaggi che vuoi trarre (migliorare il proprio curriculum online, aumentare la propria visibilità, trovare nuovi clienti…). Per aiutarti ulteriormente qui ho stilato una lista dei migliori consulenti LinkedIn in base al tipo di attività svolta.

Bene, spero di essere stato esaustivo e di averti dato una mano nel caso tu stia valutando di affidarti a una consulenza LinkedIn per il tuo profilo.

A presto!

Stefano

Corso Linkedin Advanced

Trova nuovi Clienti e incrementa le vendite dei tuoi servizi grazie a LinkedIn!
prenota

Cosa ne pensi? Scrivilo nei commenti