Come Pubblicare Su LinkedIn e fare +90k di Reach Con I Tuoi Post

Stefano Pisoni

Stefano Pisoni

Digital Strategist & Growth Hacker

COME PUBBLICARE SU LINKEDIN

Ciao e benvenuto in questa guida! Se sei qui è perché vuoi scoprire come pubblicare su LinkedIn ed ottenere risultati e perché probabilmente hai già provato a farlo e hai capito la difficoltà di ottenere tante visualizzazioni.

Anche io mi sono trovato nella tua stessa situazione.

Pubblicavo un post, prendevo 5 Like, 4 miei colleghi e uno da un mio amico.

Pochi like e altrettanto poche visualizzazioni.

Però una cosa la sapevo: nel processo di social selling, ottenere tante visualizzazioni per raggiungere i miei target clienti (ICA, Ideal Client Avatar) era fondamentale.

Ok, ora ti starai chiedendo

“Cos’è il Social Selling?”

Il Social Selling non è altro che una branca del Content Marketing, è un insieme di strategie ed operazioni che finalizzate ad aumentare le vendite della propria azienda grazie a contenuti mirati ed utili per il nostro target Cliente.

Se vendi servizi o prodotti ad altre aziende ed operi nel B2B, il social selling è un importante asset che devi assolutamente sviluppare come azienda o come consulente.

Di conseguenza, avere nella tua rete su LinkedIn il tuo target Cliente non è sufficiente, devi raggiungerlo con i tuoi contenuti con costanza per utilizzare questa strategia.

Come farlo?

Lo vediamo in questa guida!

Ma prima, se ancora non ti è ben chiaro cosa sia il Social Selling, ti lascio questo video.

Traditional Selling VS Social Selling

PERCHÈ DOVRESTI USARE LINKEDIN?

Nella mia carriera da libero professionista ho avuto subito l’esigenza di trovare nuovi Clienti.

Non avevo budget da dedicare alle Facebook Ads e non avevo tempo e capacità di crearmi un sito internet e un blog in poco tempo.

Volevo un sistema veloce, efficace ed economico che mi permettesse di entrare in contatto con i miei target Clienti, creare relazioni, lavorare sul mio personal branding e ottenere rapidamente degli appuntamenti di lavoro.

La soluzione?

LinkedIn!

Inviare richieste di collegamento personalizzate, con il solo obiettivo di fornire valore e cercare di aiutare la mia target audience funzionava benissimo inoltre, LinkedIn è in piena espansione e l’algoritmo di LinkedIn non è quello di Facebook o di Instagram.

Ma non è stato tutto rose e fiori, capire come pubblicare su LinkedIn mi ha portato via diverso tempo.
Ma dopo aver capito come fare, i risultati non si sono fatti attendere.

Guarda i post qui sotto 😎

come pubblicare su linkedin
Esempio di video virale
come pubblicare su linkedin
Esempio di guida virale

Guarda il numero dei miei Follower (ai tempi, ne avevo anche di meno, ma anche ora è comunque un dato molto interessante).

Stiamo parlando di una reach 7x e 18x.

È possibile con Facebook o Instagram?


No, direi proprio di no! 🙂

Come tutte le piattaforme in espansione, per vendere annunci e crescere di valore, LinkedIn ha bisogno di incrementare il tempo speso in piattaforma da parte di ogni utente.

Cosa vuol dire questo?

Che se il tuo contenuto viene reputato interessante dal loro algoritmo, è facile che il tuo contenuto vada “virale” e venga mostrato anche ad una rete di contatti che non è tra le tue connessioni di primo livello!

È stato così per ogni piattaforma.

È successo a Facebook 8 anni fa, a Youtube 5 anni fa, ad Instagram 3 anni fa ed è quello che sta succedendo ora a LinkedIn.

Sai qual’è la differenza?

Che LinkedIn è un social professionale, ogni visualizzazione, ogni connessione, ogni commento ed ogni messaggio, possono essere la chiave per ottenere un appuntamento, una vendita o una consulenza!

“Ok, ho capito, devo iniziare ad usare LinkedIn, ma come faccio a fare tante visualizzazioni sui miei post?”

COME FAR ESPLODERE I TUOI CONTENUTI SU LINKEDIN

Partiamo dalle basi.

Per far si che i tuoi contenuti esplodano su LinkedIn non c’è nessun trucco (ok, forse qualcuno si, ma lo vediamo dopo 😏).

Una cosa da tenere in considerazione, FONDAMENTALE per far si che i tuoi contenuti vadano virali e siano UTILI al tuo personal branding e alle tue operazioni di social selling, è che il contenuto che pubblichi sia DI VALORE.

No, niente video virali di gattini, meme, etc

LinkedIn è una piattaforma dove si cercano contenuti professionali, di qualità, utili al nostro business.

Sei in grado di produrli?

Bene, allora continua a leggere.

  1. NON VENDERE

“Ma come? Son su LinkedIn per trovare nuovi Clienti!”

Su LinkedIn non vendiamo nulla, facciamo sì che gli altri ci notino, notino la nostra competenza sull’argomento che trattiamo e ci contatteranno.
Fidati di me e fornisci i tuoi migliori contenuti, più saranno utili al tuo pubblico di destinazione più avrai successo.

2. PROMUOVI IL TUO CONTENUTO

Questa è il punto dove ho sempre peccato di più.

Creavo un contenuto di valore, magari impiegandoci 2-3 settimane per crearlo, lo pubblicavo sui social, avevo scarsi risultati e continuavo a chiedermi “ma cosa vogliono gli utenti? Perché non lo hanno trovato interessante?”

La verità?

Non lo promuovevo adeguatamente!

Cosa vuol dire?

Per spiegarti bene cosa intendo, devo prima spiegarti brevemente e in poche parole come funziona l’algoritmo di LinkedIn.

——————————

DISCLAIMER

Non lavoro per LinkedIn, quindi NON posso sapere esattamente come funziona l’algoritmo di LinkedIn.
Quello che segue è frutto di un’analisi fatta sui miei post, quelli dei miei colleghi, quelli dei miei Clienti e lo scambio di informazioni ottenuto online con altri esperti del settore.

——————————

COME FUNZIONA L’ALGORITMO DI LINKEDIN?

Pubblichi un post, l’algoritmo di LinkedIn mostra il tuo post alle tue connessioni di primo livello e ricevi alcuni like e commenti al tuo post.

Grazie al suo algoritmo, in funzione di quanti like, commenti e interazioni riceverai sul tuo post, LinkedIn dirà “ok questo contenuto è interessante” o “no, questo contenuto è poco interessante”

Vuoi ottenere più visualizzazioni sui tuoi post?

Pubblica qualcosa di interessante e.. Promuovi il tuo post!

Cosa intendo?

Chiedi ad amici, colleghi, conoscenti di commentare il tuo post in maniera sensata, questo ti aiuterà ad avere un boost iniziali agli occhi dell’algoritmo di LinkedIn e a raggiungere più persone.

FERMATI

Ora, prima di iniziare a pubblicare post e spammare a chiunque di metterti un like, finisci di leggere questa guida.

Ti fornirò le informazioni e i suggerimenti che hanno permesso a me, ai miei colleghi e ai miei Clienti di ottenere decine di migliaia di visualizzazioni senza diventare degli spammer seriali.

“Perché i post di altri ottengono migliaia di “Mi piace” e visualizzazioni e i miei post su LinkedIn raggiungono prendono 4-5 mi piace e fanno 500 visualizzazioni?”

Questa è la domanda che devi porti fin da subito.

Da quando ho iniziato a pormi questa domanda e studiare su LinkedIn cosa funzionasse e cosa no, piano piano ho iniziato a vedere la soluzione.

Ma, prima di iniziare con i suggerimenti, voglio darti dei consigli su cosa NON fare:

– NON DEVI PUBBLICARE PER FORZA

Hai qualcosa di interessante da dire? Dilla! Non essere timido/a, cerca di scrivere in maniera coinvolgente e clicca su “pubblica”!
Ma se non hai nulla da dire, informati, studia, commenta i post di altri, NON sei obbligato a pubblicare qualcosa oggi!

– NON PUBBLICARE TROPPO SPESSO

Se il tuo contenuto dei giorni precedenti sta ancora ottenendo reach, non pubblicare un nuovo contenuto! Dai il tempo a LinkedIn di distribuirlo!

Questo è l’errore che vedo fare più spesso, non avere fretta, datti almeno 48h per vedere come sta performando il tuo contenuto.

– PUBBLICA PER GLI ALTRI, NON PER TE STESSO

Vedo spesso post di utenti che, smaniosi di “affermarsi” pubblicano quotidianamente post.

Qui c’è da fare una distinzione:

1) sei un content creator, produci contenuti di qualità quotidianamente. Non mi sto rivolgendo a te.

2) non sei un content creator, magari fai un altro lavoro, devi fare la delivery per dei Clienti, hai 10 minuti al giorno e pur di scrivere qualcosa…. Scrivi banalità.

Ecco, mi sto rivolgendo a te.
Evita.

Prendi quei 10 minuti al giorno, raggruppali in un’ora e scrivi un contenuto che ti distingua e si, puoi pubblicare solo 1 contenuto (Di Qualità) a settimana. Va benissimo così, fidati di me.

Ok, ora che ho finito questo piccolo “rant”, vediamo come fare queste 100k di visualizzazioni sui nostri post! 😎

1. USA LO STORYTELLING

Lo strumento più potente ma anche il più snobbato.

Perchè?

Perchè a tanti non piace raccontare la loro storia.

Vuoi per timidezza, vuoi per non voler esporsi.

In un mondo dove siamo costantemente bombardati dalla pubblicità, pubblicare una storia personale funziona incredibilmente bene.

Raccontare una storia è uno dei modi più semplici per tenere la propria audience coinvolta, entrarci in confidenza e stabilire una relazione.

Ci son due modi per farlo:

– raccontare una tua storia (il modo migliore)

– raccontare la storia di qualcun altro

Esempio di storia in formato video raccontato da Jack Ma

2. DAI VERO VALORE

La base di tutto. Stai per pubblicare un contenuto?

Mettiti nei panni del tuo lettore, “questo contenuto mi può interessare?”

Sii sincero e vedrai che scarterai il 50% dei contenuti che pensavi di pubblicare.

Contenuti consigliati:

– case study

– guide “how to”

– strumenti che possono aiutare i tuoi target Clienti

3. COME PUBBLICARE POST SU LINKEDIN NELLA MANIERA CORRETTA

Non aggiungere link ai tuoi post!

Cosa abbiamo detto nell’introduzione?

LinkedIn vuol dare visibilità ai post di valore per tenere gli utenti coinvolti per più tempo in piattaforma.

Cosa succederebbe se un contenuto con un link esterno andasse virale?

Che tanti utenti uscirebbero da LinkedIn!

Quindi? 

Quindi se aggiungi un link al tuo post, LinkedIn limiterà la reach del tuo post.

La soluzione?

– Aggiungi il link nel primo commento del tuo post

– Cliccare sui 3 puntini in alto a dx del commento

– Salva il link e inseriscilo nel post editandolo

Questo link, mantenendo l’utente in piattaforma, non limiterà il tuo post.

EXTRA chiedi agli utenti di mettere like al tuo commento, così rimarrà sempre in alto tra i commenti!

4. CATTURA L’ATTENZIONE CON LA HEADLINE

Un altro aspetto che spesso viene trascurato.

L’headline del tuo post è fondamentale!

Il mio consiglio?

EMOJI + SPAZIO + Headline
Spazio
Testo

Ti faccio un esempio pratico, quale preferisci tra questi 2 testi?

————–

✅ Come Ho Generato 5000 Visitatori Unici Sul Mio Blog

Ciao! In questa guida…(blablabla)

————–

o

————–

Come ho generato 5000 visitatori unici sul Mio blog
Ciao! In questa guida…(blablabla)

————–

Inoltre, cerca di essere coinvolgente, senza esagerare, ma scrivi qualcosa che attiri l’attenzione!

5. PUBBLICA DOCUMENTI PDF

Facile come sembra.

Pubblicare documenti PDF aumenta la reach, probabilmente perchè LinkedIn riconosce che è un tipo di contenuto che trattiene molto gli utenti in piattaforma.

Quindi?

Prendi un tuo articolo di blog, scrivi una guida e allegala al tuo post!

Come pubblicare un documenti PDF su LinkedIn? Usa l’ultimo bottone a destra!

6. FORMATTA IL TESTO MOBILE FRIENDLY

Qui dobbiamo rendere omaggio a Josh Fechter.

Nel capire “come pubblicare post su LinkedIn” questo punto è fondamentale.

Quando scrivi un post, evita lunghi blocchi di testo!

Vedi com’è scritta anche questa guida?

Tanti spazi, quasi nessun blocco di testo.

Questo ti permette di facilitare la lettura all’utente che ha notato il tuo post, rendendo tutto molto più “smooth” ed evitando che si stufi, perda la concentrazione e decida di scrollare il feed.

Bene, per questa guida è tutto!

Spero che questa guida su “Come Pubblicare su LinkedIn” ti sia stata utile e per qualsiasi dubbio, scrivimi, sarò felice di aiutarti! 🙂

A presto,

Stefano

PS vuoi scoprire come usare LinkedIn per costruirti un network valido? CLICCA QUI! (LINK)

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Linkedin Advanced

Trova nuovi Clienti e incrementa le vendite dei tuoi servizi grazie a LinkedIn!