9 Consigli per Ottenere il Massimo Dal Tuo Profilo LinkedIn (Senza Sales Navigator)

Stefano Pisoni

Stefano Pisoni

Digital Strategist & Growth Hacker

profilo linkedin

Come ottenere il massimo dal tuo profilo LinkedIn se non vuoi utilizzare il Sales Navigator?

Nove consigli per iniziare subito ad ottimizzare la tua presenza sul social media professionale N1 al mondo.

Suggerimento 1: Inserisci una CTA (Call to Action) ogni volta che è possibile

Uno degli errori che ho commesso fino a poco tempo fa.

Condividevo valore ma avevo paura di risultare fastidioso nel chiedere un’azione successiva.

Quindi, concentrati sul creare valore con guide / video / audio, qualsiasi contenuto ti fa sentire a tuo agio e ti permette di esprimerti al meglio.

Una volta che avrai i tuoi contenuti di VERO valore che aiuteranno gli altri a raggiungere i loro obiettivi grazie ai tuoi consigli, inserisci delle Call To Action per far proseguire le persone che vogliono altri contenuti, vogliono iscriversi alla tua newsletter o fissare una call con te.

Suggerimento 2: evita i monologhi

Cerca la conversazione in maniera genuina.

Per 2 motivi: il primo è che quello che cerchiamo su LinkedIn è creare una relazione professionale.

Il secondo è che un commento vale molto più di un like a livello relazionale (ma anche agli occhi dell’algoritmo di LinkedIn!)

Quindi poni domande e interagisci con le risposte.

Suggerimento 3: goditi il percorso

Non puoi pensare di sistemare velocemente il tuo profilo LinkedIn, pubblicare due post e aspettarti che i Clienti e le leads esplodano sul tuo LinkedIn.

Come nella vita reale, per instaurare delle relazioni professionali ci vuole tempo, bisogna essere bravi e aiutare il prossimo senza aspettarsi nulla in cambio.

Sicuramente ci sono dei modi per velocizzare questa strategia, ma se ti aspetti che ti bastino 10 minuti a settimana sei fuori strada.

Condividi contenuti, porta valore, coltiva le giuste relazioni professionali e in pochi mesi ti sarai costruito un network di valore che saprà darti grandi soddisfazioni.

Non mollare!

Suggerimento 4: creare contenuti con una strategia

Sicuramente creare contenuti è FONDAMENTALE.

Ma puoi farlo in 2 modi:

Non ottimizzare il tuo profilo LinkedIn, creare una mega guida, pubblicarla su LinkedIn (magari ad un orario sbagliato e nel formato articolo) e renderti conto di aver solo perso tempo, facendo poche centinaia di visualizzazioni e ottenendo una manciata di like e commenti.

Oppure puoi:

– creare una guida di valore

– pubblicarla sul tuo blog ottimizzandola SEO

– riproporne la preview su LinkedIn in formato PDF all’orario giusto

– usare un POD per ottenere la spinta iniziale

– chiedere agli utenti di cliccare il link nel primo commento per leggere la guida completa.

Ecco che diverse centinaia di persone finiranno sul tuo blog, dove prima di uscire apparirà un pop up che li inviterà ad iscriversi alla tua newsletter in cambio di un’altra guida.

Da quel momento, l’utente iscritto riceverà una mail al giorno per diversi giorni con contenuti di valore, approfondimenti, curiosità o un invito ad una call.

Complimenti, sei appena passato dall’anonimato ad avere un nuovo lettore affezionato della tua newsletter!

Se vuoi scoprire come fare tutto questo (sembra complicato, ma se ti verrà spiegato bene sarà molto semplice) CLICCA QUI

Suggerimento 5: non avere paura delle critiche

Questo suggerimento mi tocca personalmente.

Ho iniziato tardi a condividere i miei contenuti perchè avevo paura di essere criticato o di scrivere qualcosa di sbagliato.

All’inizio avevo paura a “lanciarmi” e questo ha ritardato notevolmente la crescita del mio network su LinkedIn.

Scrivevo cose banali, non mi esponevo, etc

Fidati di me, le critiche fanno bene (sempre che ci saranno) non ti uccideranno e ti permetteranno di avere degli spunti di riflessione.

Inoltre, sicuramente qualcuno si schiererà dalla tua parte e per ogni persona che ti criticherà avrai 10 nuovi fan silenziosi.

Devi SOLO preoccuparti di ottimizzare il tuo profilo LinkedIn e condividere contenuti di valore per aiutare le tue connessioni.

Suggerimento 6: non inventare scuse

“Inizierò più avanti”

“Non so cosa dire”

“Devo pianificare i miei contenuti con calma”

“Gli/Le scrivo domani”

“Non so come posizionarmi”

“Non so cosa scrivere”

È successo a tutti.

Nel frattempo il tempo passa e i tuoi competitors iniziano a fare quello che volevi fare tu.

Magari da principianti, e anche se in piccolo, iniziano ad ottenere risultati.

Magari sai di poter fare lo stesso, e probabilmente anche meglio di loro.

Quindi?

Inizia!

Il miglior modo per iniziare è:

1) Iniziare a fare.

La famosa regola dei 5 minuti.

Devi scrivere un post? Inizia a scriverlo per 5 minuti, una volta che avrai iniziato sarà molto più facile finirlo

2) Avere una strategia

Iniziare da soli, senza una strategia, magari avendo giusto letto qualche articolo o qualche  guida (come questa) è sicuramente molto difficile.

Non tanto perché non si possono ottenere risultati, ma perché il tempo che ci dovrai dedicare per ottenerli sarà 10 volte maggiore rispetto a seguire una strategia già testata e applicata da diverse decine di persone.

Suggerimento 7: trova il tuo stile

Prendere ispirazione è una cosa. Copiare un’altra.

Trova il tuo stile, pensa ad entrare in connessione con i tuoi target Clienti (le persone che sai che potresti aiutare al meglio con i tuoi servizi o i tuoi prodotti) e produci contenuti di valore per loro (non ho detto per te, ma per LORO)

Ti invito a sperimentare e trovare quale stile funziona meglio per te, perché le persone sentiranno la tua autenticità attraverso i tuoi contenuti.

Se vuoi capire come creare i tuoi contenuti di valore, clicca qui.

Suggerimento 8: ottimizza il tuo feed di LinkedIn

Vedi contenuti poco interessanti? Togli questi utenti dalle tue connessioni.

Se inizi ad utilizzare LinkedIn su base stabile, ci dovrai passare più tempo, questo è inevitabile.

Se dovessi trovare dei contenuti che ritieni fastidiosi o che ti distraggono, semplicemente rimuovi la connessione di chi ha pubblicato quel contenuto dal tuo network.

Pulisci il tuo feed, rimuovi le connessioni inutili, il tuo mood positivo ti ringrazierà.

Suggerimento n. 9: NON pubblicare troppo

Focalizzati sulla qualità, non sulla quantità.

Non serve pubblicare tutti i giorni, fallo in maniera ragionata, prenditi degli slot di tempo per pubblicare i tuoi contenuti e poter rispondere ad eventuali commenti.

Spero che questi consigli ti siano piaciuti, se vuoi scoprire di più ci vediamo in LINKEDIN ADVANCED!

A presto,
Stefano

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Linkedin Advanced

Trova nuovi Clienti e incrementa le vendite dei tuoi servizi grazie a LinkedIn!